venerdì 15 gennaio 2021

lunedì 4 gennaio 2021

  Negli ultimi anni assistiamo sempre più a un cambiamento climatico che, in particolare nella stagione invernale, ci regala nevicate impreviste che possono creare disagi nei trasporti e anche nelle abitazioni private dei nostri clienti.

 

Falcinelli Ecologia interviene tempestivamente per rimuovere la neve in eccesso, utilizzando appositi mezzi e con la tecnica dello spargimento sale! 


Grazie ai nostri macchinari sgombriamo in modo veloce e professionale: piazzali, aree pubbliche, ingressi, parcheggi e tutte le zone ghiacciate o coperte da neve abbondante.




venerdì 4 dicembre 2020

Oggi vi consigliamo una ricetta per la colazione di Natale unica, i pavesini Rudolph e pupazzo di neve!

 E' finalmente arrivato il meraviglioso mese di Dicembre!

Anche se sarà diverso dagli altri, sentiremo comunque la magica atmosfera Natalizia e la vicinanza delle persone che amiamo! 

Godetevi la bellezza del mese più affascinante di tutti!

Oggi vi consigliamo una ricetta per la colazione di Natale unica, i pavesini Rudolph e pupazzo di neve!

Ingredienti  pavesini  Rudolph e pupazzo di neve di natale:

16  biscotti pavesini ( un pacchetto e mezzo)

40g di tavoletta di cioccolato bianco

15 g di tavoletta di cioccolato bianco (per il cappello)

20g di tavoletta di cioccolato fondente

Tè  verde matcha in polvere q.b.

Confettini colorati q.b.


Preparazione:

Sciogliere a bagnomaria 40g di cioccolato bianco e farlo intiepidire.

Nel frattempo preparare 8 biscotti pavesini che saranno la superficie con le decorazioni. Decorare con l’aiuto di un cucchiaino e stendere il cioccolato bianco intiepidito (foto n°1). Farlo rapprendere bene e aspettare che il cioccolato si asciughi, se volete velocizzare i tempi mettete i pavesini in frigo per 10 minuti.


Nel frattempo se volete disegnare il cappello del pupazzo, sciogliere 15g di cioccolato bianco a bagnomaria, toglierlo dal fuoco,  farlo intiepidire e unire la punta di un cucchiaino  abbondante di tè matcha e mescolare fino ad ottenere un colore verde; aggiungete il tè matcha  fino a colore desiderato e versare il cioccolato dal colore verde in una penna o pompetta per dolci. Prendere 4  pavesini che abbiamo decorato con il cioccolato bianco in precedenza e disegnare il cappello formando una sorta di triangolo (foto n°2) e decorarlo come preferite e se volete far aderire gli zuccherini adagiarli sul capellino in questo momento.

Ore dobbiamo formare la faccina del pupazzo, noi abbiamo utilizzato delle palline al cioccolato per gli occhi e la bocca, se non avete le palline di cioccolato, una volta disegnato il capello mettete da parte il pupazzo lo decorerete insieme a Rudolph.


Per disegnare Rudolph la renna:

Sciogliere 20g di cioccolato fondente, farlo intiepidire e prendere gli altri 4 pavesini che abbiamo messo da parte ricoperti di cioccolato bianco. Disegnare con il cioccolato fondente le corna della renna , gli occhi e al centro il nasino rosso con un confetto di cioccolato. Se non avete decorato il viso del pupazzo di neve, disegnate con questo cioccolato fondente sciolto gli occhi e la bocca. Far asciugare il cioccolato.

Trascorso il tempo necessario, prendere gli altri 8 pavesini non guarnito con il cioccolato bianco e con un coltello spalmare la superficie con crema di nocciole o della cofettura (foto n°3) e formare un “sandwich” con il  biscotto decorato e gustare.




venerdì 20 novembre 2020

Pulizia idrodinamica / lavaggio periodico della rete fognaria

 Falcinelli Ecologia organizza piani idonei al caso specifico per eseguire operazioni di pulizia idrodinamica di qualsiasi tipo di condotta, grado di ostruzione e dimensione, per poter risolvere ogni problema legato allo scarico e al deflusso delle acque industriali.


Realizziamo sistemi moderni e tecnologicamente avanzati preposti al lavaggio periodico della rete fognaria.
I nostri macchinari sono dotati di sistemi ad alta tecnologia che consentono il ricircolo dell'acqua permettendo quindi di contenere lo spreco di risorse e di ottimizzare i tempi di lavoro!


Operiamo sempre nel massimo rispetto dell'ambiente 



mercoledì 4 novembre 2020

Novembre, il mese del Carciofo!

 A differenza della maggior parte degli ortaggi il carciofo è una pianta perenne, che quando le temperature sono elevate entra in fase di dormienza, per resistere a estati torride e siccitose, si risveglia se riceve molta acqua. La sua coltivazione è tipicamente invernale o primaverile, nel mese di Novembre si comincia a gustare questo eccezionale ortaggio con tantissime ricette diverse! 


Fra le preferite delle cucine italiane c'è senza dubbio la ricetta dei Carciofi alla Romana!


Scoprite nel dettaglio questo piatto gustosissimo seguendo il link:

https://ricette.giallozafferano.it/Carciofi-alla-romana.html


Fonte: Giallo Zafferano Blog





lunedì 19 ottobre 2020

Giardinaggio In Autunno

 

Giardinaggio In Autunno: 10 Suggerimenti


1. Aggiungere una nota di colore

Sostituite le annuali con alcune piante fiorite perenni; forniranno al vostro giardino un tocco di colore per diverse settimane e, se correttamente piantate e mantenute in inverno, vi permetteranno di migliorare il paesaggio anche per gli anni a venire.


2. Piantare bulbi primaverili

L’autunno è l’unico periodo dell’anno ideale per piantare i bulbi primaverili: narcisi, tulipani, giacinti, crochi e altri bulbi autunnali arriveranno presto dall’Olanda e li troverete facilmente in qualsiasi garden center; create nuove combinazioni e migliorate il paesaggio in vista della prossima primavera.

 

3. Piantare alberi da frutto

L’autunno è la stagione migliore per piantare gli alberi da frutto quali: mele, pere, prugne, ciliegie, pesche, albicocche e fichi. Gli alberi giovani dovranno essere protetti per evitare che le radici soffrano a causa del gelo invernale.

5. Contrassegnare la posizione delle perenni

Se decidete di piantare o seminare qualche specie perenne contrassegnate la loro posizione con dei bastoncini perché in inverno svaniscono e potrebbe essere difficile ritrovarle.

6. Coltivare ortaggi invernali

Alcune verdure possono essere seminate anche in autunno come ad esempio: piselli, fave, spinaci, cavolo hardy, barbabietole a foglia e bietole.


7. Trapiantare le erbe aromatiche

Rosmarino, basilico, dragoncello, origano, maggiorana, timo, prezzemolo, erba cipollina; tutte queste erbe aromatiche possono essere trapiantate in vaso e fate crescere in casa per averle a disposizione in cucina durante tutto l’inverno. Tenetele in un luogo soleggiato e fresco e lasciate che il terreno si asciughi prima di annaffiarle; tagliate le foglie senza mai svuotare completamente la pianta.


8. Seminare il manto erboso

L’autunno è il momento migliore per seminare erba nuova; giornate ancora calde e notti fresche supportate da piogge regolari creano la giusta condizione per un’ottima crescita del manto erboso.


9. Realizzare il compost

Le foglie che cadono in autunno rappresentano un’ottima risorsa per creare del compost totalmente naturale; quando rastrellate il manto erboso sminuzzate le foglie e lasciatele attorno ad alberi e arbusti, il tempo le farà macerare e apporteranno nutrimento alle vostre piante; inoltre aiuteranno a proteggere le radici dal gelo.


10. Pianificare un nuovo design per il vostro giardino

Se avete idea di apportare qualche modifica paesaggistica in giardino, come ad esempio l’inserimento di un vialetto o la creazione di una grande aiuola  piuttosto che l’allestimento di una nuova zona relax chiamate un paesaggista in autunno! La pianificazione è meno caotica che in primavera e i designer di esterni hanno più tempo per rispondere alle vostre domande e sviluppare nuovi progetti. 



martedì 13 ottobre 2020

Non accantonare l’attrezzatura da giardiniere!👨🏻‍🌾

Molte piante possono regalare splendide fioriture anche in questo periodo!🌺

Tra queste, senza dubbio, il protagonista indiscusso è il ciclamino.

Delicato, piuttosto economico e, se disposto in gruppi, molto scenografico!🤩

Contattaci per un intervento da parte della nostra impresa verde!

☎️  0575 381644